News

Domenica, 25 Aprile 2021 10:01

COSÌ MUORE LA DEMOCRAZIA

Scritto da

COSÌ MUORE LA DEMOCRAZIA, PRIMA CHE NEL SANGUE NEL RIDICOLO

Atene 370 a.C.

“Quando la città retta a democrazia si ubriaca di libertà confondendola con la licenza, con l’aiuto di cattivi coppieri costretti a comprarsi l’immunità con dosi sempre massicce d’indulgenza verso ogni sorta di illegalità e di soperchieria;

quando questa città si copre di fango, accettando di farsi serva di uomini di fango, per potere continuare a vivere e ad ingrassare nel fango;

quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa, possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e ci è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine; c’è da meravigliarsi che l’arbitrio si estenda a tutto e che dappertutto nasca l’anarchia?

Ecco, secondo me, come nascono le dittature.

Così la democrazia muore: per abuso di sé stessa.

E prima che nel sangue, nel ridicolo.

(Platone, La Repubblica – Cap. VIII)

 

Ultima modifica il Lunedì, 26 Aprile 2021 06:19

Associazione Culturale Vox Italia

Sede legale - Viale Lombardia 233

Cap. 20861 - Brugherio (MB)

C.F.   9 4 6 4 4 9 4 0 1 5 0

Atto: NOTAIO Fabiana Togandi

Repertorio n. 23.388  Raccolta n. 15.211

 

© VOXITALIA. All Rights Reserved. Designed By Galasystem

Search